• Master in Pedagogia della Salute – Approccio Sistemico I e II edizione – Università del Salento, Dipartimento di Storia Società e Studi sull'Uomo.
  • Progetto "Il rischio stress lavoro-correlato" finanziato dalla Regione Puglia - Organismo Regionale per la Formazione in Sanità:
    Il progetto intende favorire l'applicazione del D.Lgs. 81/08 (modificato e integrato dal D.Lgs. 106/09, per la parte concernente l'obbligo di valutazione del rischio stress lavoro correlato prevista all'art. 28) avviando, sul territorio regionale, le condizioni per realizzare un'efficace attività di valutazione e di effettiva prevenzione da parte delle ASL, attraverso azioni di sensibilizzare nei confronti dei datori di lavoro, dei lavoratori e dei loro rappresentanti, sul problema stress lavoro-correlato, attirando la loro attenzione sugli indicatori che potrebbero denotare la presenza dei fattori di rischio nei luoghi di lavoro. Il raggiungimento di questo obiettivo, tuttavia, non esaurisce l'azione di prevenzione, ma è piuttosto il primo passo che spetta alla Regione promuovere, uniformando le strategie di intervento, affinché ciascuna ASL possa realizzare, successivamente e in modo autonomo, la valutazione e la gestione del rischio nel contesto territoriale di competenza, coinvolgendo le professionalità esperte interne. Il progetto richiede che ciascuna ASL costituisca al proprio interno un "Laboratorio aziendale stress e lavoro" formato dai dirigenti preposti, dagli RSPP, dagli addetti SPP, dal medico competente, dalle RLS e da altri soggetti individuati da ciascuna ASL, per dare avvio, a conclusione di questo progetto, alla valutazione e alla gestione del rischio coinvolgendo attivamente le suddette professionalità secondo procedure uniformi a livello regionale.
  • Progetto "Sviluppo delle competenze nel campo della formazione. La formazione dei formatori in ambito sanitario" finanziato dalla Regione Puglia - Organismo Regionale per la Formazione in Sanità
    Il corso destinato ad operatori delle ASL di tutta la Regione Puglia e con riconoscimento ECM intendeva fornire competenze per:
    - progettare azioni formative tenendo conto delle variabili rappresentate dal contesto, dai problemi educativi, dal profilo dei partecipanti, dai vincoli e dalle risorse;
    - utilizzare in modo efficace ed assertivo le principali strategie e tecniche della comunicazione didattica verbale e non verbale;
    - conoscere, selezionare e utilizzare correttamente le principali metodologie didattiche utilizzate nella formazione in ambito sanitario, nella formazione in presenza e a distanza;
    - progettare strumenti per valutare i risultati di processo e di prodotto delle attività educativo/formative.
  • Progetto "Processi di verifica delle ricadute della formazione" finanziato dalla Regione Puglia - Organismo Regionale per la Formazione in Sanità.
    Il progetto destinato ad operatori delle ASL di tutta la Regione Puglia e con riconoscimento ECM è giustificato dall'esigenza di correlare la valutazione dei risultati (di apprendimento, di gradimento, didattici) con la verifica delle ricadute della formazione (dirette/indirette, attese/inattese, lorde/nette, individuali/organizzative), per elevare la qualità della formazione, per effettuare una valutazione dell'investimento fondata su parametri attendibili e per assicurare una più estesa e prolungata efficacia alle azioni migliorative operate all'interno del sistema sanità.
  • Corsi ECM per la formazione continua in medicina, realizzati in collaborazione con il Polo Didattico Universitario "Ospedale Card. G. Panico" , Tricase – "La comunicazione client oriented e il service amangement" con l'obiettivo formativo di esplicitare gli aspetti relazionali e umanizzazione delle cure, nello specifico della comunicazione medico – paziente, della comunicazione interna all'organizzazione sanitaria, in equipe, la comunicazione esterna dell'organizzazione verso il contesto più ampio in cui l'organizzazione stessa opera e si rivolge.

 

Seminari formativi realizzati e condotti in collaborazione con la SIPNEI (Società Italiana di Psiconeuroendocrinoimmunologia)

  • Pedagogia e antropologia della salute Necessità di una prospettiva interdisciplinare. L'approccio PNEI
  • Pedagogia della salute. Per una prospettiva interdisciplinare
  • Neuropsichiatria e Immunologia secondo l'approccio PNEI

 

Articoli su eventi:

Summer school edizione 2013 (Quotidiano di Puglia - Tagpress )

Play decide- Lecce in collaborazione con UNIAMO e ASSOBIOTEC 03 ott 2013 (Uniamo - Assobiotec)

Le news del gruppo

  • Libro Agrobiodiversita' e Management dei beni comuni +

    Si comunica che è da poco uscito il libro Agrobiodiversita' e management dei beni comuni.Il testo, come guida, si ascrive LEGGI
  • Evento "LA CURA di CHI CURA" LABORATORIO SULLA FORMAZIONE SISTEMICA - SUD Italia +

    Martedì 9 giugno 2015, alle ore 9.30 nell'Aula Multimediale del Palazzo Parlangeli dell'Università del Salento, l’Associazione Italiana Medicina e Sanità LEGGI
  • Convegno “Stili di vita e salute, l’importanza della corretta alimentazione e del movimento” +

    Venerdì 24 aprile, presso il liceo scientifico Leonardo da Vinci di Maglie, l’associazione Onlus "N.E.V.A" in collaborazione con il Gruppo LEGGI
  • Seminario “Epigenetica e Psiconeuroendocrino-immunologia, la Rivoluzione nelle scienze della vita” +

    Venerdì 13 Marzo, alle ore 11:30 nell'Aula Seminari del DREAM, il Gruppo di Ricerca Pedagogia della Salute del DREAM presenterà LEGGI
  • Seminario “Agricoltura, problematiche ambientali e rischi per la salute” +

    Giovedì 12 febbraio 2015, alle ore 11 nell'Aula Seminari del DREAM, il Gruppo di Ricerca Pedagogia della Salute presenterà il LEGGI
  • 1
  • 2