GRUPPO DI LAVORO “NEUROSCIENZE"

Il gruppo di lavoro "Neuroscienze" del costituendo DreAM è costituito da ricercatori che operano nel campo dell'Anatomia Umana, con particolare riferimento alle Neuroscienze ed alle Neuroscienze Cognitive.

Le competenze acquisite in tale ambito hanno permesso di mettere a punto modelli in vitro ed in vivo di patologie umane neurologiche e metaboliche, utili per lo studio dei meccanismi coinvolti nella patogenesi e progressione di tali patologie ed allo studio dei Processi Cognitivi e Percettivi in soggetti normali. Oltre alla pubblicazione dei risultati ottenuti su riviste internazionali peer-reviewed, tali conoscenze hanno permesso di partecipare a progetti selezionati su base competitiva quali PRIN, PON, progetti Regionali (Living Lab, Cluster Tecnologici) e finanziati da Fondazioni (fondazione Caripuglia). In particolare tali progetti riguardano lo studio del coinvolgimento della neuroinfiammazione nell'insorgenza e progressione del morbo di Parkinson; la selezione di principi attivi di origine naturale o di sintesi capaci di modulare i processi neuroinfiammatori; la caratterizzazione dei meccanismi molecolari coinvolti nella patogenesi della sindrome di Sjogren. Per la parte di Neuroscienze Cognitive i progetti riguardano: La Neuroestetica, La Neuroergonomia e la costruzione di Device di stimolazione corticale (prodotti di brevetti), L’analisi del Percetto Musicale e del Suono e lo studio di processi di Apprendimento legati alle Nuove Tecnologie. Inoltre il Laboratorio di Anatomia Umana e Neuroscienze è in Convenzione con il Centro Antiviolenza Renata Fonte (Centro dell’Ambito Territoriale di Lecce) con cui svolge attività di Ricerca in Ambito Psicofisiologica.

Questi studi sono condotti principalmente con metodiche di imaging avanzate, quali analisi di preparati immunoistochimici mediante sistemi automatizzati di acquisizione digitale; vengono effettuate anche valutazioni sull’espressione di proteine mediante gel elettroforesi e western blotting; le tecniche e tecnologie utilizzate possono facilmente essere applicate anche allo studio di patologie muscolari e del nervo periferico nell'uomo.
Per la Parte di Neuroscienze Cognitive e Psicofisiologia sono presenti strumentazioni e competenze di Elettroencefalografia, elettromiografia, elettroneurografia, Potenziali evocati evento-correlati e strumenti per stimolazione in EEG

BENEFICI PER L'ASL/LE DERIVANTI DALLE ATTIVITA' DEL GRUPPO

Patologie cronico-degenerative e metaboliche: allestimento di modelli sperimentali in vivo ed in vitro di tali patologie in cui è possibile studiare marker specifici mediante analisi digitalizzata di preparati immunoistochici e di gel elettroforesi di proteine
Patologie neurodegenerative: valutazione mediante lo studio dei potenziali evento-correlati del deficit cognitivo di pazienti affetti da demenza degenerativa, vascolare ecc.
Analisi e Valutazione , mediante tecniche psicofisiologiche e di neurofisiologia, di IPV e Disturbo Post Traumatico da Stress
Analisi e Valutazione, mediante tecniche psicofisiologiche e di neurofisiologia, di Patologie Neurodegenerative Geriatriche
Analisi e Valutazione, mediante tecniche psicofisiologiche e di neurofisiologia, dei Disturbi di Apprendimento
Analisi Ergonomica .
Neuropatie e miopatie: valutazione elettromiografica ed elettroneurografica di pazienti affetti da neuropatie e miopatie con possibilità di segnalare la sede opportuna per effettuare biopsie di nervo periferico o di muscolo scheletrico e da tali biopsie il gruppo è in grado di allestire preparazioni istologiche standard, di istochimica e di immunocitochimica e, successivamente, la digitalizzazione delle relative immagini con possibilità di analisi digitale avanzata (microdensitometrica, morfometrica) e invio delle immagini ad altri centri per eventuali teleconsulti.