GRUPPO DI LAVORO "E-GOVERNMENT E BIOPOLITICA SANITARIA"

Il Gruppo di Lavoro opera in un settore di ricerca dedicato alla tutela della persona e alla gestione del rischio clinico nella società dell'informazione. L'attività si svolge partendo dalla ricognizione e dall'analisi della struttura sanitaria (decisione, organizzazione, amministrazione, processi, procedimenti e procedure). Tra le principali finalità del Gruppo:

  • Organizzazione e politiche di sviluppo dei servizi sanitari digitali (governance clinica).
  • Gestione del rischio clinico e strumenti dell'amministrazione digitale (e-government).
  • Analisi delle implicazioni bioetico-giuridiche sui diritti della persona.

La prospettiva di analisi assunta mira a verificare il modo di operare, come dipendente da variabili interconnesse e interdipendenti che assumono rilievo sociale, etico, politico, legislativo e tecnologico, e dalle quali dipendono i processi di riforma e i percorsi di integrazione del sistema complessivo. In particolare il superamento del concetto tradizionale di burocrazia è discusso alla luce dell'affermarsi di un nuovo concetto, quello di amministrazione digitale, nel senso non già di adottare una diversa prospettiva di analisi, ma di mutare il paradigma di riferimento. Applicando questo modello alle organizzazioni pubbliche, si può parlare correttamente di un nuovo paradigma al quale le amministrazioni devono fare riferimento, ossia quello dell'Amministrazione digitale, così come delineata dal D.Lgs 82/2005 (Codice dell'Amministrazione Digitale - CAD). Nella fattispecie dell'organizzazione sanitaria, si interviene direttamente sul processo di ottimizzazione delle performance che dipende dall'intera catena di attività interconnesse e non già da attività funzionali separate, ottimizzazione che è resa possibile dall'applicazione simultanea delle ICTs a tutto il comparto sanitario (a titolo esemplificativo, si pensi al vantaggio di imputare i dati del paziente una sola volta e in modo che gli stessi risultino accessibili da qualsiasi reparto ma, soprattutto, che risultino protetti e tutelati contro accessi non autorizzati, perdita o diffusione illecita e da possibili errori sulla refertazione, somministrazione di farmaci, terapie e prescrizioni di varia natura).

Benefici per l'ASL Lecce

Il Gruppo è in grado di intervenire su tutte le attività gestionali dell'ASL, attraverso un processo di riorganizzazione delle strutture e delle funzioni interne (back-office), prima delle attività esterne quali sportelli al pubblico, portali (front-office).
L'intervento sistematico sul back-office assicura, infatti, che i processi di automazione siano utili anche al front-office e, inoltre, favorisce azioni di cross-selling, nel senso che i processi di innovazione tecnologica agiscono nell'ambito di quelli organizzativi e questi ultimi sono supportati dai processi innovativi istituzionali. I profili organizzativi che si cercherà di proporre per l'ASL Lecce, non sono privi di ostacoli e criticità: di carattere organizzativo, umano e tecnologico, oltre che ad aspetti inerenti la formazione e la riqualificazione del personale, il tutto in considerazione del livello di integrazione e di interoperabilità dei diversi sistemi.

Le attività da avviare all'interno dell'ASL Lecce riguardano:

  • Studio e analisi delle Public Policy ai fini dei processi di innovazione sanitaria, anche ai fini di un abbattimento del risk management e dell'implementazione eHealth
  • Accompagnamento nei processi di progettazione e realizzazione del Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) e delle Cartelle Cliniche Elettroniche (CCE), come disposto dal D.L. n. 179/2012 (convertito con Legge n. 221/2012), nonché di ogni strumento eHealth
  • Accompagnamento nei processi di Health Technology Assessment previsti dal Piano Sanitario Nazionale 2011-2013
  • Censimento delle attività amministrative sanitarie, riorganizzazione e razionalizzazione delle stesse ai fini della loro automazione
  • Validazione delle nuove procedure e conservazione sostitutiva degli atti, nel rispetto della normativa privacy
  • Validazione dei processi di trasparenza e pubblicazione online, anche ai fini della normativa anticorruzione
  • Sviluppo di sistemi di eLearning in ambito sanitario
  • Studio e analisi delle problematiche bioetiche connesse all'attività sanitaria e alle applicazioni ICT

L'innovazione tecnologica in una struttura sanitaria, infine, non può prescindere dall'approfondimento giuridico-informatico connesso:

  • ai reati imputabili in situazione di errato trattamento dei dati, gestione delle informazioni sanitarie e dei sistemi informatici (L. n. 48/2008 di ratifica della Convenzione di Budapest: integrazioni al Codice Penale);
  • alle illegittimità amministrative connesse ad una fallace gestione del dato sanitario digitalizzato (peraltro, con la recente introduzione della "class-action" amministrativa con DLgs del 17.12.2009 il rischio di cause di notevoli proporzioni in ambito sanitario si amplifica).

Un'attenta analisi informatico-giuridica diviene strumento deflattivo del contenzioso, anche assicurativo, con forti economie per le ASL nel medio termine e maggiori garanzie per i pazienti e gli operatori sanitari.

Le news del gruppo

  • Master di II livello in "Management pubblico ed eGovernment" +

    Pubblicato il bando di iscrizione al Master di II livello in "Management pubblico e eGovernment" - a.a. 2014-2015: scadenza 23 marzo LEGGI
  • Seminario Nuove frontiere +

      Giovedì 20 novembre 2014, alle ore 11 nell'Aula Seminari del DREAM, il Gruppo di Ricerca BioeGov presenterà il Seminario LEGGI
  • Presentazione Libro Moruzzi +

    Martedì 28 ottobre 2014, alle ore 18 presso la Libreria “La Liberrima”, il Responsabile del gruppo BioeGov (DREAM), prof. Marco LEGGI
  • Presentazione Libro Mancarella +

    Giovedì 8 maggio 2014, alle ore 18 nell'Aula Seminari del DREAM, si terrà la presentazione del libro "eHealth e diritti. LEGGI
  • Convegno Medico Giuridico - Le applicazioni pratiche della medicina personalizzata e le biobanche +

    Si comunica che il giorno 9 Ottobre 2015, alle ore 8.30, presso l'Aula Seminari del DREAM, si terra' il Convegno LEGGI
  • 1
  • 2